La Federazione Italiana Vela, in occasione della XXXV edizione della “Coppa Primavela 2020”, che si svolgerà a Cagliari, bandisce un concorso riservato agli alunni delle classi III-IV-V della scuola primaria e a tutti gli alunni delle scuole secondarie di I grado, per la realizzazione di elaborati grafici aventi per oggetto una delle due Classi veliche (barca a vela Optimist e Tavola a vela Techno 293) ammesse alla competizione sopra indicata.

In allegato circolare USR e MIUR

In occasione delle celebrazioni in corso di svolgimento in tutta Italia per il 60° anniversario della istituzione della Lega Nazionale Dilettanti, Il Comitato Regionale della Sardegna sta organizzando una esposizione itinerante che porterà tra l’11 e il 15 novembre prossimi, nelle città di Cagliari, Oristano, Nuoro, Sassari e Olbia i quattro Trofei FIFA relativi ai successi guadagnati dalla nostra Nazionale di Calcio in occasione dei Campionati del mondo del 1934 – 1938 – 1982 e 2006 unitamente al Trofeo della Coppa Europa vinta nel 1968.

Allegato alla presente trasmettiamo l’invito alle Scuole di ogni ordine e grado di tutta la Sardegna al fine di permettere la visita delle scolaresche e consentire ai tanti bambini e ragazzi appassionati del gioco del calcio di poterle osservare da vicino come mai accaduto prima d’oggi nella nostra regione. La visita sarà completamente a titolo gratuito.

Nel file sono indicate le modalità di adesione, le sedi, le date e gli orari di visita.

Attachments:
Download this file (Tour Coppe del mondo.pdf)Tour Coppe del mondo.pdf[ ]171 kB

Nel 2019 la Federazione Ginnastica d’Italia festeggia i 150 anni di storia, una storia costellata di successi internazionali e medaglie olimpiche.
Nel calendario delle celebrazioni è stata inserita la manifestazione internazionale denominata “4th Mediterranean Artistic & Aerobic Junior Championships”, che avrà luogo a Cagliari dal 25 al 29 Settembre 2019 presso il palazzetto dello sport di via Rockefeller e la palestra Coni B di via Pessagno con ingresso gratuito.
Tale manifestazione, organizzata dalla F.G.I., si svolgerà sotto l'egida del COMEGYM, (Confederazione del Paesi del Mediterraneo ) e vedrà la gradita partecipazione di ben 15 rappresentative Juniores appartenenti alle Federazioni Nazionali di Algeria, Cipro, Egitto, Francia, Giordania, Italia, Malta, Marocco, Portogallo, San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia.
La quarta edizione del Mediterranean Championships offrirà, dunque, una nuova opportunità di amicizia tra le genti che da millenni si affacciano sullo stesso specchio d’acqua scambiandosi culture e lingue.
A tal riguardo, saremo lieti di vedere la partecipazione all’evento delle diverse istituzioni scolastiche dislocate su tutto il territorio regionale.
In allegato il programma della manifestazione.

Attachments:
Download this file (COMEGYM - Programma Scuole.pdf)COMEGYM - Programma Scuole.pdf[ ]225 kB

MIUR - USR per la Sardegna

Comunicato stampa

Progetto MaraBadminton
Campionati Italiani Master di Badminton 2019 – Maracalagonis 13 – 14 aprile 2019

L’Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ha sempre dedicato particolare attenzione alla promozione dello sport a scuola per un pieno sviluppo delle capacità motorie e cognitive e come potente strumento di inclusione e di contrasto a comportamenti negativi quali dipendenze, sedentarietà e bullismo.

locandina Campionato Italiano Master BadmintonIn questo quadro si inserisce il progetto MaraBadminton che vede il coinvolgimento, insieme all’USR Sardegna, di Federazione Italiana Badminton, Università di Cagliari, Comune di Maracalagonis, Cooperativa produttori latte 3A Arborea e varie istituzioni scolastiche statali e paritarie.

Il progetto Marabadminton ha come fine principale il recupero di una importante struttura sportiva sottoutilizzata, il palazzetto dello sport di Maracalagonis, attraverso l’introduzione del badminton nelle varie scuole del territorio, per poi consentirne la prosecuzione extrascolastica in una luogo permanentemente attrezzato per ospitare anche manifestazioni sportive di livello nazionale ed internazionale. Un bellissimo caso, quindi, di sinergia tra Scuola, Istituzioni e territorio.

Il 24 maggio nell'aula Paolo VI della Santa Sede si è svolto una straordinaria festa dello sport: Il calcio che amiamo .
L'evento organizzato dalla Gazzetta dello Sport, in collaborazione col Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Federazione Italiana Gioco Calcio e Lega Serie A, è stato un grande incontro rivolto alle nuove generazioni, culminato con un’udienza papale.
Tra i tanti esponenti di primo piano del mondo dello sport e dell’istruzione segnaliamo gli interventi di Marco Bussetti Ministro dell’Istruzione, Giovanni Malagò presidente Coni, Javier Zanetti vicepresidente Inter, Clarence Seedorf, Arrigo Sacchi, Roberto Mancini, Claudio Ranieri e Franco Baresi.

Le scuole sarde erano rappresentate dall'Istituto Comprensivo di Fonni e dal "Randaccio-Don Milani-Tuveri" di Cagliari. La manifestazione alla quale hanno partecipato otre 5000 bambini da tutta Italia è stata una ghiotta occasione per parlare di inclusione e dei valori dello sport del calcio nell'educazione dei giovani.

Il 27 marzo prossimo l'Istituto Comprensivo ad indirizzo sportivo "Porcu Satta" di Quartu Sant'Elena, unica scuola sarda facente parte della rete "Scuole ad indirizzo sportivo d'Italia", organizza per le ore 16:00, nel teatro di via Turati, un importante convegno sul ruolo dello sport scolastico nella integrazione dei disabili.
Nelle Istituzioni scolastiche facenti parte della sperimentazione le 2 ore di Educazione Fisica sono affiancate da 3 ore di attività sportive settimanali attraverso la collaborazione con le FSN e coprono tante attività: Ginnastica, Vela, Windsurf, Kitesurf, Badminton, Nuoto, Hockey su prato, Baseball, Arrampicata sportiva, Danza sportiva, Judo, Triatlon, Tennistavolo, Pallavolo, Pallacanestro, Ciclismo, ecc. 

Dopo i saluti del Dirigente Scolastico Vincenzo Pisano e dell'assessore alla P.I di Quartu Sant'Elena Elisabetta Cossu, interverranno il Direttore Generale dell'USR Francesco Feliziani, l'ideatore della sperimentazione Scuola ad indirizzo sportivo d'Italia Claudio Bardini, lo psicologo dello sport Manolo Cattari, Andrea Delpin per l'Ufficio Educazione Fisica dell'USR, il biologo e nutrizionista Andrea Zonza e il tecnico nazionale FIDAL Gianfranco Dotta.

Il giorno successivo alle ore 9:30 tavola rotonda sul tema "Indirizzo sportivo... perché? Come cambia la nostra scuola"

Dirigenti e docenti sono invitati a partecipare.